Acciaio green, la nuova miscela
ridurrà l’inquinamento

 

 

Primo test al mondo di utilizzo di una miscela composta da gas naturale ed idrogeno per i processi di forgiatura e lavorazione dell’acciaio su scala industriale: è accaduto lo scorso 19 Maggio a Rho, in provincia di Milano.

Questa miscela è stata usata per riscaldare i forni dell’impianto, e gli studi e test al riguardo sono durati un anno. I protagonisti dell’iniziativa sono Gruppo Giva, la multinazionale Rina per quanto riguarda le prove di laboratorio e Snam per lo sviluppo.

Questo progetto è molto importante per la salvaguardia dell’ambiente: infatti si stima che se si utilizzasse in modo permanente questa miscela si riuscirebbe a ridurre le emissioni di Co2 di 15.000 tonnellate ogni anno.

L’amministratore delegato Marco Alverà afferma: «L’idrogeno può diventare nel medio-lungo termine la soluzione per decarbonizzare il settore siderurgico e tutte le industrie con un consumo intensivo di energia».

Al momento non sappiamo tra quanto tempo potremo vederla in utilizzo, ma già sapere della sua esistenza è un’ottima notizia per il campo ambientale.

Luca Carbone