PROGRAMMA ERASMUS+

14 studenti del Bottardi
in Grecia e Spagna

 

Anche quest’anno l’Istituto Livia Bottardi di Roma ha partecipato al Programma di Forma Camera, capofila del progetto European mobilities for Tourism and Horeca Students (Ethos II) ) cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Erasmus Plus (Learning mobilities for Individual – VET learners and staff mobility).

Sono stati coinvolti 138 studenti di cinque istituti turistici ed alberghieri di Roma in un’esperienza lavorativa di 3 settimane in linea con il proprio percorso formativo in un altro paese europeo.

I 14 studenti del nostro istituto, dal 19 settembre all’11 ottobre 2021 sono stati ospiti di Grecia e Spagna, presso le famiglie delle città di Gastouni, Siviglia e Granada che li hanno accolti in un contesto lavorativo, formativo ed esperienziale di ottimo livello.

I partecipanti hanno acquisito competenze che sottendono a quel bagaglio di conoscenze che ogni discente assimila durante il suo percorso educativo e didattico.

Dai racconti dei ragazzi traspare l’emozione per un’esperienza unica come quella vissuta con Erasmus+. Dice Valeria al ritorno da Siviglia: «Ha sido una experiencia muy formativa para profundizar y mejorar la lengua, ampliar los conocimientos y, además, ha sido maravillosa. La familia que me ha hospedado era muy amable, siempre disponible por cualquier cosa. A partir del segundo día, la compañía de trabajo asociada a mí me ha introducido de inmediato, al principio tenía miedo, pero después gracias al personal me he divertido, cada día me levantaba feliz pensando en ir a hacer lo que siempre me ha gustado hacer en mi futuro».

Michelle invece dice: «Me pareció tan fascinante que pudiera ir al extranjero por primera vez, conocer a gente con una cultura y una forma de vida diferente a la nuestra y poder descubrir tantas cosas nuevas en el trabajo porque también trabajaría allí durante tres semanas».

L’esperienza lavorativa ha aperto ad alcuni anche la possibilità di ritornare nel paese ospitante e di prestare il proprio servizio nelle reception degli hotel selezionati per accogliere i nostri ragazzi.

In alcuni casi sono stati offerti dei veri e propri contratti di lavoro nei periodi di Natale o per la stagione estiva: una valida possibilità per approfondire le lingue straniere lavorando nel settore turistico e ricettivo o per poter pensare di vivere e lavorare all’estero nella propria vita futura.

Opportunità che arrivano e che i nostri ragazzi hanno dimostrato di saper cogliere e apprezzare anche in vista di rapporti futuri di lavoro.

Ragazze che dopo questo viaggio mostrano un atteggiamento diverso nei confronti della scuola: già responsabili e rispettose nei rapporti con i compagni e con i docenti, riescono oggi a portare in aula la loro esperienza e ad affiancare alcuni docenti nel lavoro didattico prettamente dedicato alle tematiche tecnico turistiche anche in lingua spagnola e inglese.

Come quest’anno, anche in passato molti alunni della nostra scuola hanno avuto la possibilità di fare quest’esperienza all’estero.

Siamo sicuri che anche negli anni a venire altri studenti partiranno per crescere e per formarsi, per arricchirsi come persone che a loro volta possano trasmettere quei valori che la scuola insegna e che sono il risultato dell’amore per la cultura e della condivisione.